Storie-pazzesche-02-790x431

Storie Pazzesche

Ottimo prodotto medio che ricorda per struttura e ironia la migliore commedia Italiana anni Sessanta. Nella cattiva traduzione il titolo italiano ‘Storie pazzesche’  toglie al film il realismo selvatico dell’originale ‘Relatos Selvajes’, (lett. ‘Storie bestiali’) finendo per rendere poco comprensibili i bei titoli di testa composti su primi piani di animali selvaggi. Il film è ben fotografato, montato e  interpretato dai migliori talenti del cinema argentino, fra tutti Ricardo Darin (episodio “Bombetta”) attore già visto nel bel thriller °Nove Regine” (2000).

Il regista Damian Szifron, al terzo film dopo una buona carriera televisiva (“Fratelli e Detective”), scrive e dirige con grande attenzione allo spettacolo, apprendendo dalla scuola del serial americano alla “Breacking Bad”. La macchina da presa guarda i protagonisti dallo scomparto bagagli di un aereo o dal buco di un palazzo dove inserire la dinamite per demolirlo. La storie sono scritte con intelligenza prendendo spunto da incredibili fatti di cronaca e muovendosi verso la commedia nera con punte di follia che risultano alla fine piu realistici di quanto vogliamo confessare. Nostante sia prodotto dai fratelli Almodovar il film è interamente argentino e dopo essere stato presentato con successo di pubblico al Festival di Cannes rappresenterà l’Argentina ai prossimi Oscar.

**** (8/10)


“Storie Pazzesche” (Relatos Salvajes) Argentina 2014. Scritto e Diretto da Damián Szifrón, Prodotto da Pablo e Augustin Almodovar, Int. María Marull (ep. Pasternak),  Ricardo Darín (ep. Bombetta), Erica Rivas (ep. ‘Finchè la morte non ci separi’)

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *